Propulsori

Propulsori Z3

il cuore della Z3...dal 1.8 al 3.2 ///M

In questa sezione troverete tutti i dati tecnici riguardanti le varie motorizzazioni che negli anni hanno equipaggiato la Bmw Z3. leggi...

Allestimenti

Allestimenti Z3

l'anima della Z3...gli interni, mai uno uguale all'altro

In questa sezione troverete gli allestimenti che hanno equipaggiato la BMW Z3. leggi...

Colorazioni

Colorazioni Z3

Il carattere della Z3 che rispecchia chi la possiede

In questa sezione troverete tutte le colorazioni che hanno contraddistinto la Z3. guarda...

La sigla 'Z'

"Zukunft" in tedesco vuol dire futuro, l'iniziale di questa parola viene utilizzata da BMW nei codici identificativi di alcuni modelli.

Il gruppo di ricerca 'BMW Technik GMBH' usa la 'Z' seguita da un numero come codice interno per i propri progetti, i prototipi sono normalmente mantenuti segreti.

I progetti 'BMW AG' invece utilizzano la lettera 'E' seguita da un numero (E46 per la serie 3, ecc.). Comunque anche 'BMW AG' usa dei codici 'Z', ma esclusivamente per le automobili speciali: Z1, Z3, Z4, Z8.

Z3 "State of the Art"

"La piccola Z3" è un’auto costruita per l’esclusivo scopo di trasmettere in maniera genuina il senso dell’automobile, per un’esperienza di guida indimenticabile.

I padri progettisti, che le hanno plasmato il corpo, sono riusciti ad amalgamare in una simbiosi armoniosa, un’automobile tecnologicamente modernissima con gli ingredienti delle sportive del passato BMW


Modelli di BMW Z3 Prodotte

La Z3 è stata la prima BMW prodotta fuori dai confini della Germania, nello stabilimento della South Carolina a Spartanburg,

I propulsori che hanno equipaggiato la Z3 sono stati i 4 cilindri 1.8, 8 valvole e i 1.9 16 valvole ( SOHC 8 valvole & DOHC 16 valvole ) M43 - M44 ed i 6 cilindri ( DOHC 24V) M52 - M54 - M56 2.0 - 2.2 (2.3 – 2.5 solo U.S.A.) 2.8 – 3.0 – 3.2 //MPower, 24 valvole, comunque a diritto di cronaca il primo propulsore della Z3 è stato il 1.9 (DOHC) M44.

20 Settembre 1995: la prima Z3 esce dalla linea di assemblaggio, in 7 anni tra la Z3 e la Z3 //M Roadster ne verranno prodotte 297.087 distribuite in 130 paesi.

28 Ottobre 1997: Il numero prodotto è di 100.000 Z3 Roadster.

Agosto 1997: La Z3 viene equipaggiata con il 2.8 litri, questa versione eredita le generose bombature dei passaruota posteriori, il fascione paracolpi posteriore della versione //M, si distingue inoltre dalle sorelle minori per il fatto di avere una presa d'aria maggiorata nel fascione paracolpi anteriore, la stessa che poi è stata ripresa nel Restyling.

Maggio 1998: La M Roadster 3.2 è lanciata sul mercato con un motore sviluppato sulla base dell'evoluzione del propulsore della Serie 3 //M, l'auto possiede una accelerazione eccezionale la Z3 da Dreamcar debutta a pieno titolo tra le Supercar, da questo momento anche una “Rossa”di Maranello o una Carrera di Stoccarda l’hanno dura a vincerla se incontrano una //MZ3, specie se in veste di Coupè.

Luglio 1999: Anno in cui viene commercializzato il Restyling, la Z3 viene aggiornata con interventi di Face lift nella parte posteriore, in particolare vengono ridisegnati i passaruota posteriori che risultano più sinuosi e bombati, il fascione paracolpi posteriore viene ridisegnato mentre i fanali di coda acquistano una forma ad "L", vengono rivisti gli interni soprattutto gli interventi si concentrano nella zona centrale ove viene ridisegnato il tunnel, per quanto concerne la meccanica vengono ottimizzati i pesi con una migliore ripartizione tra i due assi e per quanto concerne i propulsori esce definitivamente di scena il glorioso 1.9 DOHC che viene sostituito dalla versione meno potente 118 Hp SOHC posto ad ingresso gamma mentre viene inserito il 6 cilindri 2 litri ( DOHC 24V) da 150 Hp.

Settembre 2000: Il 6 cilindri 2.2 da 170 Hp sostituisce il 2.0 da 150 Hp, il 6 cilindri 3.0 litri da 231 Hp sostituisce il 2.8 litri da 193 Hp.

Marzo 2001: La Z3 //M viene aggiornata con il propulsore dell'attuale //M3.

28 Giugno 2002: l’'ultima Z3 E36/7 viene prodotta a Spartanburg, è una 6 cilindri Roadster color "Sepia Metallic" con gli interni in pelle "Arizona Sun" uscita dalla linea di produzione alle ore 12:34 p.m.

Non vedrà mai la strada perché è destinata ad essere ammirata in un museo.....