_____________________________________________________________________
DIVENTA SOCIO DEL CLUB

ISCRIVITI QUI...
_____________________________________________________________________

Immagine**** FOTO e ANEDDOTI DEL 29° RADUNO NAZIONALE **** Immagine
28-29-30 Settembre 2018

LEGGI QUI...

_____________________________________________________________________

AGENDA EVENTI CLUB Z3MENDI

CLICCA QUI PER L'ELENCO COMPLETO DEGLI EVENTI 2019
_____________________________________________________________________

Operai FiAT

Hai bisogno di sfogarti? Sei stressato? Usa questa bacheca per prendere a calci il mondo!
Avatar utente
antiaudi
RESPONSABILE MAGAZZINO Z3MENDO
RESPONSABILE MAGAZZINO Z3MENDO
Messaggi: 1560
Iscritto il: ven apr 18, 2008 17:13 pm 0
Provincia: GE
Regione: Liguria
Modello Auto: Z3 roadster 1.9 140 cv pre-restyling
Carrozzeria: Roadster
Colore: Arcticsilver
Località: CHIAVARI (GE)
Contatta:

Operai FiAT

Messaggioda antiaudi » sab gen 15, 2011 1:20 am 0

Ma è mai possibile sentire delle persone che in 8 ore lavorative hanno 40 minuti di pausa RETRIBUITA rifiutare in un momento di crisi come questo, un accordo per importanti investimenti nell'azienda nella quale lavorano che da anni rischia la chiusura, perchè non vogliono ridurre tale pausa di 10 minuti (per altro adeguatamente retribuiti)?!?!?
E' mai possibile che a questi venga proposto di liquidare anticipatamente il TFR (con possibilità di avere un capitale anticipatamente per comprare casa, diminuire il debito residuo del mutuo o addirittura estinguerlo) ed essi si lamentino dei nuovi accordi?
E' possibile che per futili motivi mettano a repentaglio il lavoro di migliaia di italiani?
E' possibile rifiutare un accordo che prevede a fronte di piccoli sacrifici (non scioperare contro le clausole approvate nel nuovo contratto, 1° giorno di malattia non retribuito, ecc.) la possibilità di aumentare i turni lavorativi e le ore di straordinario arrivando a guadagnare 3.500 € in più all'anno? E' possibile che i lavoratori si lamentino perchè non vogliono lavorare di sabato???

Tanti di coloro che se la prendono con Fiat per gli aiuti statali (che molti altri gruppi stranieri hanno ricevuto e ricevono tutt'ora dai loro governi) si rendono conto che Fiat ha a che fare con simili lavoratori?

Avatar utente
simone72
MAGAZZINIERE Z3MENDO
MAGAZZINIERE Z3MENDO
Messaggi: 657
Iscritto il: ven ott 31, 2008 18:13 pm 0
Provincia: FE
Regione: Emilia-Romagna
Modello Auto: Z3 roadster 1.9 140 cv pre-restyling
Carrozzeria: Roadster
Colore: Cosmos
Località: Ferrara
Contatta:

Re: Operai FiAT

Messaggioda simone72 » sab gen 15, 2011 9:03 am 0

antiaudi ha scritto:Ma è mai possibile sentire delle persone che in 8 ore lavorative hanno 40 minuti di pausa RETRIBUITA rifiutare in un momento di crisi come questo, un accordo per importanti investimenti nell'azienda nella quale lavorano che da anni rischia la chiusura, perchè non vogliono ridurre tale pausa di 10 minuti (per altro adeguatamente retribuiti)?!?!?
E' mai possibile che a questi venga proposto di liquidare anticipatamente il TFR (con possibilità di avere un capitale anticipatamente per comprare casa, diminuire il debito residuo del mutuo o addirittura estinguerlo) ed essi si lamentino dei nuovi accordi?
E' possibile che per futili motivi mettano a repentaglio il lavoro di migliaia di italiani?
E' possibile rifiutare un accordo che prevede a fronte di piccoli sacrifici (non scioperare contro le clausole approvate nel nuovo contratto, 1° giorno di malattia non retribuito, ecc.) la possibilità di aumentare i turni lavorativi e le ore di straordinario arrivando a guadagnare 3.500 € in più all'anno? E' possibile che i lavoratori si lamentino perchè non vogliono lavorare di sabato???

Tanti di coloro che se la prendono con Fiat per gli aiuti statali (che molti altri gruppi stranieri hanno ricevuto e ricevono tutt'ora dai loro governi) si rendono conto che Fiat ha a che fare con simili lavoratori?


Io penso che da fuori, e basandosi su quanto viene riferito da TV e giornali, sia fin troppo facile puntare il dito sugli operai, bisognerebbe essere in catena di montaggio con loro per capire le reali motivazioni per le quali si lamentano dell'accordo.

Intanto una cosa e' certa, da febbraio nuova cassa integrazione fino al 2012....... quindi non so proprio come facciano a guadagnare tutti quei soldi con gli straordinari.
simone72

49

Avatar utente
alchimista
MAGAZZINIERE Z3MENDO
MAGAZZINIERE Z3MENDO
Messaggi: 643
Iscritto il: sab dic 30, 2006 20:40 pm 0
Provincia: PI
Regione: Toscana
Modello Auto: Z3 roadster 1.9 118 cv restyling
Carrozzeria: Roadster
Colore: Titanium
Località: pisa
Contatta:

Re: Operai FiAT

Messaggioda alchimista » sab gen 15, 2011 12:23 pm 0

è mai possibile che marchionne sia a capo di una casa automobilistica, senza averne le capacità specifiche? al contrario di tutti i suoi colleghi europei (figurati i giapponesi poi). è mai possibile che poi arrivi a guadagnare annualmente il sestuplo del suo collega in BMW, il quale chiude i bilanci in positivo (e non con lavoratori cinesi)? è mai possibile che si debba snaturare le leggi del mercato che concludono con il fallimento esperienze simili? è mai possibile che tenendo in vita tali aziende,in qualche modo si ostacoli la nascita di altre simili? la crisi non è altro che la possibilità che il mercato da a nuove idee e progetti di soppiantare quelle/i obsoleti. è mai possibile che sia sempre colpa del più disgraziato se le cose vanno male?
OUTSIDER godereccio BMW Z3 e Porsche 993

sempre più grassi sempre più briai
scappotto e me ne fotto

When i am king
you will be first against the wall
with your opinion
which is of no consequence at all

la mia ex auto http://z3mendi.it/forum/viewtopic.php?f ... 056#p90056

www.litigoergosum.it

Avatar utente
Mmario
RESPONSABILE MAGAZZINO Z3MENDO
RESPONSABILE MAGAZZINO Z3MENDO
Messaggi: 1339
Iscritto il: ven nov 27, 2009 21:57 pm 0
Provincia: PD
Regione: <<STATO ESTERO>>
Modello Auto: Z3 roadster M
Carrozzeria: Roadster
Colore: Arcticsilver

Re: Operai FiAT

Messaggioda Mmario » sab gen 15, 2011 12:48 pm 0

alchimista ha scritto:è mai possibile che marchionne sia a capo di una casa automobilistica, senza averne le capacità specifiche? al contrario di tutti i suoi colleghi europei (figurati i giapponesi poi). è mai possibile che poi arrivi a guadagnare annualmente il sestuplo del suo collega in BMW, il quale chiude i bilanci in positivo (e non con lavoratori cinesi)? è mai possibile che si debba snaturare le leggi del mercato che concludono con il fallimento esperienze simili? è mai possibile che tenendo in vita tali aziende,in qualche modo si ostacoli la nascita di altre simili? la crisi non è altro che la possibilità che il mercato da a nuove idee e progetti di soppiantare quelle/i obsoleti. è mai possibile che sia sempre colpa del più disgraziato se le cose vanno male?



Marhione: nel bene o nel male 5 anni fa la Fiat era in falimento e senza avere nuovi capitali è riuscito nel bilancio dove altre case blasonate hanno fallito Jaguard ford e le altre americane

Guadagno maneger BMW: credo posso dire che il maneger bmw non ha trovato una situazione critica come quella della fiat ed in più è circondato da molte figure profesionali di alta profesionalità per quanto rigurda il compenso visto che è riuscito a risolevare una azienda fallita come la fiat non mi sembra che siano soldi mal spesi

le leggi di mercato: questa non ti so rispondere visto che le leggi di mercato cambiano continuamente con una velocità incredibile e non preventivabile ....forse è proprio il mercato globale a fare le leggi e non viceversa

Lavoratori: qui io la penso esattamente come antiaudi adesso che hanno vinto i SI per coerenza il lavoratore che ha votato NO si deve licenziare e andare a lavorare in germania o dove secondo lui gli danno quei diritti che pretende

Avatar utente
Bandito
VENDITORE AUTOSALONE Z3MENDO
VENDITORE AUTOSALONE Z3MENDO
Messaggi: 2471
Iscritto il: lun gen 30, 2012 14:23 pm 0
Nome: Luciano
Cognome: BERTOLINI
Provincia: TO
Regione: Piemonte
Modello Auto: z3 roadster 2.8 190 cv pre-restyling
Carrozzeria: Roadster
Colore: Atlanta
Località: Torino
Contatta:

Re: Operai FiAT

Messaggioda Bandito » sab gen 15, 2011 15:01 pm 0

c'era una volta...
una fabbrica di automobili, che produceva, bene o male, automobili utilitarie molto richieste dal mercato interno, ed anche in certa misura destinate all'esportazione.
Erano gli anni '60 e l'azienda prosperava cullata dal boom economico, le famiglie incominciavano ad assaporare un po' di benessere e le vetturette torinesi erano alla portata di tutte le borse.

La fabbrica dava lavoro a numerosi dipendenti, ma ne occorrevano ancora tanti, talmente tanti che una vera e propria ondata migratoria portò verso il capoluogo piemontese, e i suo quartieri-dormitorio (le Vallette, la Falchera, Mirafiori, Barriera di Milano) quasi due milioni di immigrati, operai soprattutto meridionali e veneti, con le loro famiglie.
Gli stabilimenti si moltiplicavano e si ingrandivano; una volta era solo Mirafiori, ma in breve sorsero altri centri di produzione e assemblaggio: Rivalta, Chivasso, Le Ferriere ...
A capo della dirigenza un certo dott. Valletta, dirigente di indiscusse capacità, ma altrettanto severo nel pretendere il rispetto dei ruoli e delle direttive.
In quel periodo il dipendente Fiat doveva davvero chiedere il permesso per assentarsi dal posto di lavoro... per qualsiasi motivo, anche per andare in bagno; solerti capisquadra erano inflessibili nel controllare la produzione, per qualità e quantità, ma anche per sanzionare comportamenti scorretti.
I lavativi avevano vita difficile: o si adeguavano oppure venivano messi alla porta senza troppi complimenti.
Rigore, certamente.. ma in cambio i lavoratori ricevevano una paga che era superiore alle retribuzioni che si potevano percepire ovunque... previdenza integrativa (la Mutua Aziendale Lavoratori Fiat) per se e per i proprio familiari...
Colonie estive per i figli, una scuola "Allievi Fiat" di forte contenuto professionale, ed altro ancora...

Poi vennero i comunisti, la lotta di classe e attraverso il sindacato con il suo distorto potere trasformarono radicalmente l'azienda: secondo loro lo stipendio era quasi un diritto disceso dal cielo, e le direttive aziendali invece...carta igienica.
Nessuno che potesse imporre una regolamentazione seria, dei piani di produzione, anche solo un controllo sui tempi venivano perseguiti come un reato di lesa maestà verso la classe operaia, sovrana & fancazzista.
Nei locali mensa, c'era più gente intenta a giocare a carte, prendere caffè lunghissimi, comprare e vendere di tutto, socializzare fra coleghi ( si, anche a scopare)... di quanta non ce ne fosse impegnata alle attrezzature di produzione.

Va bene i robot.. ma alla fine tutti i nodi vengono al pettiine.

Le vetturette del marchio erano pian piano scese di qualità, fino a diventare sinonimo di pessime auto, e di inaffidabilità ( difatti quanti di noi si comprerebbero una Barchetta o una Alfa ?? )

Una azienda che perde quote di mercato, soprattutto in questi frangenti di crisi, non può fare altro che chiudere... oppure ricattare lo Stato con lo spauracchio dei licenziamenti e pescare a man bassa negli incentivi, negli aiuti a vario titolo concessi, per puntellare una costruzione che non sta più in piedi.

Le astuzie della famiglia Agnelli, quali spostare le linee di produzione a Melfi, Foggia, Pratola Serra, Pomigliano, Termini Imerese, per intascare i sostanziosi contributi della CAssa per il Mezzogiorno che una classe politica inetta e connivente metteva a disposizione facendo finta di non accorgersi che le stesse catene di montaggio, spacciate per nuove, erano in realtà quelle smatellate dagli stabilimenti al nord...Rivalta, Arese, Chivasso, Mirafiori... ecc
(per Torino in particolare, fu l'inizio della vera fame...) tali astuzie servirono solo a tamponare una situazione già comunque compromessa.
Proprio come gli incentivi alla rottamazione che ad ondate ricorrenti hanno dato una solida stampella a cui la decadente industria dell'auto nostra potesse arrancarsi.

Oggi Marchionne nega di aver mai incassato incentivi, con la disinvolta faccia da sedere che si ritrova... Intanto ricorre alla Cassa Integrazione Guadagni per retribuire i suoi operai e compra la Chrysler con i soldi frodati allo stato Italiano, con incentivi e sgravi fiscali a vario titolo. Niente male, vero?

Tornando al referendum... dopo 40 anni l'azienda ha voluto riaffermare chi comanda in fabbrica, e su questo ha pienamente ragione;
ora però dovrebbero anche nuovamente imparare a progettare automobili ed a produrle con una qualità che sia almeno pari a quelle che si producono in Germania o in Giappone.


scusate se mi sono addentrato in profondità, ma come Torinese e figlio di ex operaio Fiat... mi sento molto in dovere di raccontare la verità in prima persona, per averla vissuta e respirata fin da bambino.


Bandito

Avatar utente
antiaudi
RESPONSABILE MAGAZZINO Z3MENDO
RESPONSABILE MAGAZZINO Z3MENDO
Messaggi: 1560
Iscritto il: ven apr 18, 2008 17:13 pm 0
Provincia: GE
Regione: Liguria
Modello Auto: Z3 roadster 1.9 140 cv pre-restyling
Carrozzeria: Roadster
Colore: Arcticsilver
Località: CHIAVARI (GE)
Contatta:

Re: Operai FiAT

Messaggioda antiaudi » sab gen 15, 2011 20:11 pm 0

Io non vedo le cose dall'esterno perchè ho parenti che lavorano allo stabilimento di Pomigliano.
Non passa giorno che non si lamentino dei nuovi assunti... ragazzi che non vogliono lavorare il sabato perchè vogliono divertirsi, il sabato c'è un forte assenteismo o aumentano a dismisura le richieste di malattia. Questo è frutto di un mal costume che parte dalla scuola. Mi ricordo che i miei cugini il sabato non si recavano a scuola perchè era prassi comune saltare (o bigiare o marinare, ecc.)

Indubbiamente oggi Fiat ha un ruolo primario nel panorama mondiale dell'auto con straordinarie invenzioni come il common rail, multijet ecc.
Queste invenzioni sono il futuro automobilistico (visto l'enorme flop che stanno subendo i veicoli elettrici già presentati in alcuni mercati) e questo fa di Fiat un partner molto ambito.

Indubbiamente la situazione di Fiat è notevolmente migliorata negli ultimi anni, purtroppo Fiat si scontra sempre col fatto che gli italiani, a differenza di francesi e tedeschi, sono esterofili mentre i nostri vicini sono molto più nazionalisti. Certo forse le finiture e l'assemblaggio saranno ancora un gradino sotto forse la migliore produzione tedesca e nipponica ma per quel che riguarda molta componentistica siamo notevolmente avanti.

Un elemento che crea notevoli problemi di gestione ed economici sono appunto le fabbriche italiane che pur costando molto producono molto meno delle fabbriche estere. Dunque o si danno tutti una regolata o fanno bene a chiudere e spostare tutto in altre zone, come per altro fanno i maggiori marchi italiani.

Chissà perchè quando acquistiamo un capo Benetton (tanto per fare un nome) non ci interessa che esso venga prodotto all'estero ma se la Fiat si adegua a tutti i maggiori produttori mondiali non ci va bene...

Avatar utente
simone72
MAGAZZINIERE Z3MENDO
MAGAZZINIERE Z3MENDO
Messaggi: 657
Iscritto il: ven ott 31, 2008 18:13 pm 0
Provincia: FE
Regione: Emilia-Romagna
Modello Auto: Z3 roadster 1.9 140 cv pre-restyling
Carrozzeria: Roadster
Colore: Cosmos
Località: Ferrara
Contatta:

Re: Operai FiAT

Messaggioda simone72 » sab gen 15, 2011 21:35 pm 0

Forse perche per anni la Fiat e' stata sovvenzionata dallo stato italiano?

Cassa integrazione, incentivi alla rottamazione, ecc dove li mettiamo?
simone72

49

Avatar utente
antiaudi
RESPONSABILE MAGAZZINO Z3MENDO
RESPONSABILE MAGAZZINO Z3MENDO
Messaggi: 1560
Iscritto il: ven apr 18, 2008 17:13 pm 0
Provincia: GE
Regione: Liguria
Modello Auto: Z3 roadster 1.9 140 cv pre-restyling
Carrozzeria: Roadster
Colore: Arcticsilver
Località: CHIAVARI (GE)
Contatta:

Re: Operai FiAT

Messaggioda antiaudi » sab gen 15, 2011 21:49 pm 0

simone72 ha scritto:Forse perche per anni la Fiat e' stata sovvenzionata dallo stato italiano?

Cassa integrazione, incentivi alla rottamazione, ecc dove li mettiamo?



Come per anni sono state sovvenzionate altri marchi stranieri dai loro governi... così noi non compriamo Fiat "per principio" perchè guadagna con i soldi dello stato e quindi delle nostre tasse ma compriamo Volkswagen che per anni è stata sovvenzionata dal governo tedesco in maniera occulta con i soldi delle tasse dei tedeschi... :oops:

P.S. io non ho comprato italiano... ma l'ho valutato attentemente e la mia 1° scelta sarebbe stata comprare italiano. Ho comprato francese perchè la dotazione e il prezzo dell'auto da me acquistata erano molto più vantaggiosi che Fiat nonostante potessi usufruire di agevolazioni d'acquisto grazie a questi parenti che lavorano in Fiat.

Avatar utente
Cartu
Soci
Soci
Messaggi: 1060
Iscritto il: lun apr 25, 2005 14:08 pm 0
Regione: Veneto
Modello Auto: Z3 roadster 2.0 150 cv restyling
Colore: Pistachio
Località: Verona

Re: Operai FiAT

Messaggioda Cartu » dom gen 16, 2011 8:03 am 0

Secondo me come in tutte le cose bisognerebbe essere all'interno per vedere realmente la situazione degli operai !!!
E' anche vero che come in tutto il mondo lavorativo a un operaio su 10 non frega niente del lavoro che fa o chi sono i suoi titolari, basta lavorare il minimo metterlo nel sedere ai suoi colleghi, ma nella sua testa pensa di fregare i "padroni" !!!!!!
Questo succede in aziende anche molto piccole, figuriamoci dove ci sono 5000 operai !!!!!

Per il resto il marchio Fiat in generale ha gestito male le sue risorse, sia per investimenti e sia sul potenziale di idee e tecnologia.

In fin dei conti bastava fare buone e belle macchine per restare uno dei costruttori numero uno, vedi Ferrari e Maserati !!!!! Ma è mancato da parte della famiglia Agnelli la volontà di farlo !!!!!

Poi non so se voi avete guidato ultimamente per lavoro i mezzi fiat tipo ducato scudo ecc. ma sono dei veri muli, ora guido nissan e vi dirò che quello che costano in meno dei fiat lo senti in strada !!!

Insomma a volte è difficile rimediare a venti anni di sbagli nella gestione di qualche cosa di piccolo figuriamoci alla fiat !!!!!

In ogni caso faccio gli auguri alle migliaia di operai onesti che hanno voglia di lavorare bene, e ai nuovi dirigenti di fare delle bellissime auto, perchè queste si vendono indipendentemente dal marchio !!!!!!!
Cartu
71

Avatar utente
SteVer
DIRETTORE Z3MENDO
DIRETTORE Z3MENDO
Messaggi: 16181
Iscritto il: gio mag 03, 2007 20:59 pm 0
Nome: Stefano
Cognome: Brognoli
Provincia: VR
Regione: Veneto
Modello Auto: Z3 roadster 2.0 150 cv restyling
Carrozzeria: Roadster
Località: verona
Contatta:

Re: Operai FiAT

Messaggioda SteVer » dom gen 16, 2011 10:16 am 0

Cartu ha scritto:Secondo me come in tutte le cose bisognerebbe essere all'interno per vedere realmente la situazione degli operai !!!
E' anche vero che come in tutto il mondo lavorativo a un operaio su 10 non frega niente del lavoro che fa o chi sono i suoi titolari, basta lavorare il minimo metterlo nel sedere ai suoi colleghi, ma nella sua testa pensa di fregare i "padroni" !!!!!!
Questo succede in aziende anche molto piccole, figuriamoci dove ci sono 5000 operai !!!!!

Per il resto il marchio Fiat in generale ha gestito male le sue risorse, sia per investimenti e sia sul potenziale di idee e tecnologia.

In fin dei conti bastava fare buone e belle macchine per restare uno dei costruttori numero uno, vedi Ferrari e Maserati !!!!! Ma è mancato da parte della famiglia Agnelli la volontà di farlo !!!!!

Poi non so se voi avete guidato ultimamente per lavoro i mezzi fiat tipo ducato scudo ecc. ma sono dei veri muli, ora guido nissan e vi dirò che quello che costano in meno dei fiat lo senti in strada !!!


Insomma a volte è difficile rimediare a venti anni di sbagli nella gestione di qualche cosa di piccolo figuriamoci alla fiat !!!!!

In ogni caso faccio gli auguri alle migliaia di operai onesti che hanno voglia di lavorare bene, e ai nuovi dirigenti di fare delle bellissime auto, perchè queste si vendono indipendentemente dal marchio !!!!!!!

quoto il tuo pensiero :clap1:: :clap1::
SteVer 59

Avatar utente
Cartu
Soci
Soci
Messaggi: 1060
Iscritto il: lun apr 25, 2005 14:08 pm 0
Regione: Veneto
Modello Auto: Z3 roadster 2.0 150 cv restyling
Colore: Pistachio
Località: Verona

Re: Operai FiAT

Messaggioda Cartu » dom gen 16, 2011 11:31 am 0

Ma come fanno ad esserci gli applausi nel mio messaggio riportato da Stever se nel mio originale non ci sono ????? :shock: :shock: :shock:
:lol: :lol: :lol: :lol:
Cartu
71

Avatar utente
antiaudi
RESPONSABILE MAGAZZINO Z3MENDO
RESPONSABILE MAGAZZINO Z3MENDO
Messaggi: 1560
Iscritto il: ven apr 18, 2008 17:13 pm 0
Provincia: GE
Regione: Liguria
Modello Auto: Z3 roadster 1.9 140 cv pre-restyling
Carrozzeria: Roadster
Colore: Arcticsilver
Località: CHIAVARI (GE)
Contatta:

Re: Operai FiAT

Messaggioda antiaudi » dom gen 16, 2011 11:57 am 0

stever può farci dire quello che vogliamo... non escludo che alla fine di questo post aggiunga qualche elogio sull'audi...

Avatar utente
Bandito
VENDITORE AUTOSALONE Z3MENDO
VENDITORE AUTOSALONE Z3MENDO
Messaggi: 2471
Iscritto il: lun gen 30, 2012 14:23 pm 0
Nome: Luciano
Cognome: BERTOLINI
Provincia: TO
Regione: Piemonte
Modello Auto: z3 roadster 2.8 190 cv pre-restyling
Carrozzeria: Roadster
Colore: Atlanta
Località: Torino
Contatta:

Re: Operai FiAT

Messaggioda Bandito » dom gen 16, 2011 12:53 pm 0

antiaudi ha scritto:stever può farci dire quello che vogliamo... non escludo che alla fine di questo post aggiunga qualche elogio sull'audi...




nooooooooo, non lo farebbe mai....

anche perchè sa benissimo che al prossimo raduno gli righeresti la zetina da muso a cuIo
:lol: :lol: :lol:


Bandito

Avatar utente
SteVer
DIRETTORE Z3MENDO
DIRETTORE Z3MENDO
Messaggi: 16181
Iscritto il: gio mag 03, 2007 20:59 pm 0
Nome: Stefano
Cognome: Brognoli
Provincia: VR
Regione: Veneto
Modello Auto: Z3 roadster 2.0 150 cv restyling
Carrozzeria: Roadster
Località: verona
Contatta:

Re: Operai FiAT

Messaggioda SteVer » dom gen 16, 2011 13:52 pm 0

Cartu ha scritto:Ma come fanno ad esserci gli applausi nel mio messaggio riportato da Stever se nel mio originale non ci sono ????? :shock: :shock: :shock:
:lol: :lol: :lol: :lol:

ho fatto casino :?
ma ho rimediato :yeswink::
SteVer 59

Avatar utente
puccio
Soci
Soci
Messaggi: 6555
Iscritto il: mar ott 19, 2004 17:37 pm 0
Provincia: RE
Regione: Emilia-Romagna
Modello Auto: Z3 roadster 1.9 118 cv restyling
Carrozzeria: Roadster
Colore: Arcticsilver
Località: Reggio Emilia

Re: Operai FiAT

Messaggioda puccio » dom gen 16, 2011 15:42 pm 0

io da buon italiano "me ne fotto!"

...C**O, noi siamo italiani, siamo gli allenatori del lunedì, siamo da secoli a lamentarci della politica italiana, siamo da millenni a lamentarci degli stipendi dei manager, siamo da lustri a lamentarci dell'America, dell'URSS è dagli albori della vita sulla terra che lottiamo il "rusco" di Napoli, viviamo col petto in fuori e non ci accorgiamo che il pericolo viene da dietro! :shock:

Apprezzo lo spirito del post, ma ritengo da buon italiano che avremo sempre 1 che vede in Marchionne, nella Fiat e in quello che volete il diavolo e 1 che vede in Marchionne, nella Fiat e in quello che volete il salvatore!

Le cose bisogna viverle, bisogna esserci dentro per capire. Antiaudi dice che i suoi cugini al sabato non andavano a scuola...TU ci andavi perchè ritenevi che era giusto così, loro che era giusto così...chi ha ragione? :?: :?: :?: :?:

...parlavo proprio venerdì con un ragazzo che insegna anche in università e fa il ricercatore...abbiamo parlato della riforma tanto discussa...bè lui è totalmente favorevole! Altri non lo erano vero...?!

Diciamo così, alla fina la "santa" DEMOCRAZIA ha fatto vincere il SI! Ora si spera solo che chi ha promesso, mantenga!
La riforma della "sQuola" è passata, speriamo che cambi qualcosa...in meglio!

concludo dicendo una semplicissima ma a par mio difficilissima cosa: non si riuscirà mai a mettere d'accordo 2 o più persone su un argomento qualsiasi, ma utilizzando la "crapa" si può capire quello che è importante e quello che lo è meno, si può capire quello che è giusto e quello che non lo è, per se ma anche per tutti gli altri.

A voi l'ardua sentenza! :thumbsup::
16
iPuccio - PRESIDENTE

"IL SUCCESSO NON E' DEFINITIVO
IL FALLIMENTO NON E' FATALE
L'IMPORTANTE E' AVERE IL CORAGGIO DI ANDARE AVANTI!"

...Puccio is on the air... :crazy_pilot::
presente dal 01 giugno 2003


Torna a “L'ARENA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite